Serve una mano? Chiama il numero verde

QUAL E’ IL SEGRETO PER OTTENERE PRESTITI DALLA BANCA?

Requisiti e consigli da tenere bene a mente quando si decide di richiedere in banca un prestito con cessione del quinto.

04 Novembre 2022

3' di lettura

QUAL E’ IL SEGRETO PER OTTENERE PRESTITI DALLA BANCA?
I prestiti con cessione del quinto sono sempre più richiesti dagli italiani, per la loro convenienza e per la facilità con cui vengono concessi. Molti si chiedono quindi se ci siano dei segreti per ottenere questi prestiti.

Noi che il mondo del credito lo conosciamo bene sappiamo che di segreti non ce ne sono. Preferiamo infatti parlare di requisiti che il cliente deve avere per poter vedere accettata la sua domanda di finanziamento. Se sei interessato a saperne di più sull’argomento, non dovrai fare altro che proseguire nella lettura dell’articolo.

 

 

Prestiti con cessione del quinto: chi può richiederli


Quando si cerca di un prestito con cessione del quinto la prima informazione da acquisire è chi può accedere a questo tipo di finanziamento. Come stabilito dalla normativa, non può essere richiesto da disoccupati, liberi professionisti, partite iva e imprenditori.

Solo pensionati e dipendenti possono ottenerlo, in quanto il requisito fondamentale è il possesso di una busta paga o di un cedolino pensione, dai quali vengono detratti direttamente le rate.

 

 

I dipendenti


Se sei un dipendente i requisiti fondamentali per i prestiti con cessione del quinto sono i seguenti:

  • devi avere un contratto a tempo indeterminato

  • se sei un privato devi essere stato assunto da almeno 6 mesi e la tua azienda non può avere meno di 16 dipendenti

  • se hai già una cessione in corso, per ottenerne un’altra devi aver superato il 40% del piano di rimborso.


I pensionati


Per i pensionati i requisiti di base per i prestiti con cessione del quinto sono invece i seguenti:

  • non si può superare gli 85 anni a scadenza del piano di rimborso

  • bisogna percepire una pensione che non sia inferiore alla minima (580€)

  • bisogna percepire almeno una di queste pensioni: vecchiaia, inabilità o reversibilità

  • in caso ci sia già una cessione in corso, per ottenerne un’altra bisogna aver superato il 40% del piano di rimborso


 

Prestiti con cessione del quinto: il merito creditizio


Il vantaggio della cessione del quinto è che non tiene conto del merito creditizio. Se quindi il cliente ha avuto in passato disguidi bancari o segnalazioni causate dal ritardo nel pagamento di qualche rata, può comunque presentare domanda.

Non viene generalmente tenuto conto di questi aspetti al momento della valutazione della richiesta di prestito. Diciamo generalmente perché non tutte le banche hanno le stesse politiche di credito.

 

 

Alcuni consigli


Oltre a queste indicazioni generali abbiamo alcuni consigli da dare a chi sta cercando prestiti con cessione del quinto.

Per prima cosa bisogna valutare bene l’importo della rata. La rata massima non può superare il 20% (un quinto) dello stipendio o pensione mensili netti. Non bisogna però impegnare per forza tutto il quinto. E’ infatti cosa buona e giusta valutare il proprio impegno mensile anche in base al tenore di vita che si vuole mantenere.

Altro consiglio è leggere bene tutti i contratti, in modo da sapere quali saranno le condizioni che si vanno a sottoscrivere.

Infine, sembrerà scontato ma è sempre giusto ribadirlo: rivolgersi ad intermediari seri ed affidabili, valutando bene le offerte non solamente in base al TAEG. Spesso infatti ci sono banche che promettono condizioni molto favorevoli ma che poi non sempre sono in grado di gestire le pratiche di finanziamento in maniera rapida oppure alla prima problematica bocciano la richiesta.

Con noi di Dynamica Retail puoi stare sicuro che questo non succederà: eroghiamo in tempi rapidi e la nostra esperienza ci permette di gestire anche le richieste più complesse. E allora che aspetti? Contattaci, i nostri consulenti sono sempre a tua disposizione.

 

 

 

Calcola il tuo preventivo in un minuto

  • Dipendente statale
  • Dipendente pubblico
  • Dipendente parapubblico
  • Dipendente azienda privata con più di 16 impiegati
  • Pensionato
  • Cessione del quinto
  • Delega di pagamento

Ti potrebbero interessare